Finanza

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
GlaucopideSophia1
00Sunday, May 13, 2018 10:47 PM
(ITALIAN VERSION)
La conquista di una capitale nemica permette di impossessarsi della cassa di fazione (disponibile come introito all’inizio del turno successivo). Questa regola incoraggia i giocatori a tenere poca cassa o a creare un banco e ad allontanarlo dalla minaccia militare incombente.
Se si depositano i propri capitali presso un banco questi non potranno essere saccheggiati fino all’estinzione della fazione a cui il banco appartiene.
Ogni fazione, sotto specifiche condizioni (100K per le repubbliche marinare, 75K per le fazioni grandi, 50K per tutte le altre) potrà creare un banco.

Un banco permette di spostare/nascondere i capitali senza l'uso di un diplomatico (quindi l'impero ottomano potrebbe tranquillamente fare un prestito al regno di Francia pur non avendo contatti diretti). Per mantenere un deposito in un banco è necessario pagare un interesse annuale sul capitale depositato, la cui entità varia da banco a banco e dipende dagli accordi presi con il Giocatore titolare del banco. Il banco potrà anche erogare prestiti a qualsiasi Giocatore (anche al titolare del Banco stesso) con un interesse annuale che varierà dagli accordi presi con il Giocatore titolare del banco. Per quanto riguarda i depositi, i Giocatori coinvolti dovranno avvertire l’Amministratore che invierà subito un emissario svizzero a ritirare il denaro da depositare, ricordo che una volta depositato il denaro non potrà essere saccheggiato, l’emissario svizzero richiederà anche l’interesse per conto del banco (gli interessi incassati verranno versati direttamente sul conto del banco), la Svizzera riconsegnerà i depositi al giocatore che ne richiede la restituzione solo dietro il permesso del banco.
Se il giocatore si rifiuta di pagare gli interessi, il banco può decidere di restituirgli i depositi (sottraendo il dovuto) oppure di requisirgli l’intero deposito (il risultato dipenderà solo dalla volontà dei giocatori).
Il giocatore può fare un assicurazione con la Svizzera che gli permetterà di riottenere l’intero deposito, nel caso il banco lo sequestri per qualsiasi ragione.
Se il banco restituirà i depositi in un secondo tempo, il denaro dato dall’assicurazione andrà restituito.
L’assicurazione costa il 5% del capitale assicurato e deve essere pagato ogni anno (per cui se il giocatore A assicura un deposito di 10000 fiorini al turno 7, dovrà pagare lo stesso turno 500 fiorini, al turno 11altri 500, al turno 16 altri 500 e così via).
Per i prestiti i Giocatori stabiliranno fra loro il numero di rate e il turno d’inizio del rimborso, la Svizzera si occuperà di consegnare il denaro e di ritirare i vari rimborsi (ovviamente il banco deve avere abbastanza denaro per poter erogare il prestito).
Nel caso il debitore si rifiuti di pagare il banco potrà sequestrargli i depositi se ci sono.
Il banco potrà anche fare un’assicurazione con la Svizzera che gli permetterà di ottenere il rimborso del capitale prestato, privo però degli interessi, il rimborso dell’assicurazione avverrà solo se il banco non potrà rivalersi sui depositi del debitore, nel caso il prestito venga rimborsato in un secondo tempo, il denaro dell’assicurazione verrà restituito.
L’assicurazione costerà il 10% della somma del capitale prestato + gli interessi (ad esempio Il giocatore A presta a B 10000 fiorini da pagare i 5 turni dopo un anno di gioco all’interesse del 4%, in questo caso A dovrà versare alla svizzera subito 1024 per l’assicurazione e se B non rimborsa in toto il debito, la Svizzera ripagherà A con 10241 fiorini).


A inizio partita ci sarà il banco dei Fugger, (un mercante chiamato Hans Fugger nella confederazione elvetica), gestito dall'adm, che funzionerà come banco anche per fazioni estere (una specie di BCE), le quali potranno depositare denaro e ricevere prestiti, ma sempre a un tasso d’interessi passivi del 10% identico per ogni fazione. Il debitore dovrà rimborsare il prestito con gli interessi in massimo quindici rate, ma è libero di stabilire un numero di rate inferiore a quindici e se lo desidera può estinguere il prestito senza pagare penali. Il rimborso seguirà un piano d’ammortamento alla “Francese” e inizierà dopo un anno dal turno di erogazione (5 Turni). Questo specifico banco non può fallire (se faccio un deposito sicuramente potrò ritirare il denaro quando voglio, cosa non scontata con i banchi creati dai giocatori). Se invece un debitore non rimborsasse una rata per più di 10 turni allora l’adm è autorizzato a effettuare il congedo delle unità militari, (concordandole con la fazione) fino a recuperare il danaro dovuto più gli interessi di mora (30%). Se non bastassero si provvederà poi con la demolizione delle strutture delle città (sempre concordato col giocatore). Finché quella fazione non avrà estinto il proprio debito NON potrà più aprire banco in svizzera né ricevere mercenari.
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 12:41 AM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com